Per Marisa

Omaggio a Marisa Albanese

19 febbraio 2022

T.A.N.A.

Think About Natural Action

dal 28 gennaio al 25 febbraio 2022


Sabato 19 febbraio l’intera giornata sarà dedicata all’artista Marisa Albanese, recentemente scomparsa. Grande sostenitrice del TANA, ne ha condiviso sia l’ideale che l’impegno.

Non si tratta di un memoriale, bensì di un momento dedicato ad una riflessione profonda del suo lascito, come artista, come donna, ma soprattutto come persona di una immensa umanità, sensibilità e levatura d’animo.

A partire dalle ore 11:00 sarà proiettata durante tutto l’arco della giornata l’opera video Prestami la tua voce realizzata dall’artista durante il workshop Altre storie, coordinato dal TANA – con la partecipazione delle associazioni Officine Vonnegut, La Mescolanza, Less ONLUS – tenutosi nel 2019 presso il Museo Madre, all’interno della rassegna Io sono felice di Madre Educational.

Alle ore 18.00, con il racconto di Una delle storie, la residenza che Marisa Albanese ha svolto presso il TANA e le testimonianze delle associazioni che hanno partecipato al workshop Altre storie presso il Museo. Oltre alla proiezione dell’opera Prestami la tua voce, sarà riprodotto anche il materiale del backstage in cui l’artista racconta in prima persona l’esperienza del lavoro svolto durante il workshop.

In esclusiva per la giornata a lei dedicata sarà esposta al pubblico l’opera Volume Natura 1 (2016, collezione privata) che Marisa Albanese donò per la raccolta fondi del TANA.

Marisa Albanese (Napoli, 1947-2021) Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Napoli e laureata in Lettere Moderne all’Università Federico II – viveva tra Napoli e Milano, nella sua ricerca artistica ha utilizzato scultura, video e installazione, affrontando costantemente temi sociopolitici e lavorando sull’elemento della ripetizione ciclica, della serialità, del doppio e del movimento dinamico dell’opera. L’attraversamento e la tensione sono presenti fin dai suoi primi lavori, che si fanno via via più metaforici nel corso del tempo: come in Le resistenze (2002), scultura animata da fili ad alta tensione che diviene un prisma di energia pura, materia intangibile capace di indagare le forze presenti dentro e fuori dall’opera.

La poetica di Marisa Albanese, da sempre legata a temi quali la dislocazione dello sguardo, i flussi di energia, gli spostamenti degli uomini e il movimento delle idee su geografie che sono fisiche ma soprattutto interiori, si è da qualche anno incentrata sulla “questione” immigrazione e sulle domande e le tensioni che la presenza dell’“altro” produce nelle nostre culture e nella nostra società. Dopo aver dedicato a questi temi le sue più recenti installazioni tra le quali Le storie del vento, Mare chiuso e il ciclo Corpus Comune, strutturate in un comporsi di sculture, videoproiezioni e disegni, e aver condotto workshop con persone migranti sull’Isola di Lampedusa e nei Centri di accoglienza della Campania, esperienze che hanno portato alla realizzazione del volume Quaderno di Lampedusa (post-media books, 2018), Marisa Albanese ha, su questa stessa scia, aperto il ciclo di Residenze 2018 al TANA Terranova Arte Natura con una sua installazione site-specific, Una delle storie.

La mostra sarà visitabile secondo i normali orari della home gallery fino al 25 febbraio 2022.
In ottemperanza alle normative anti-Covid19, gli ingressi saranno contingentati, l’uso della mascherina è obbligatorio ed è richiesto il green pass.

T.A.N.A.

Think About Natural Action

dal 28 gennaio al 25 febbraio 2022  

Opening: 28 – 29 gennaio 2022

Ore: 11:00 – 19:00


In mostra presso la galleria di Via Monte di Dio, a Napoli, una selezione delle opere della campagna #artistiperiltana, a favore del crowdfunding per la ricostruzione del TANA.

A quasi un anno dalla frana che ha colpito la residenza d’arte ambientale sita nel Sannio beneventano, il T.A.N.A., finora Terranova Arte Natura, diventa Think About Natural Action, è il titolo della mostra presso la Andrea Nuovo Home Gallery, che ospita, dal 28 gennaio al 25 febbraio 2022, una selezione delle circa 40 opere donate da  artisti di tutta Italia, a sostegno della ricostruzione della struttura danneggiata e della ripresa di tutti i progetti previsti e finora sospesi.

Tra i tanti, Michelangelo Pistoletto, che ha creato un’opera inedita, dedicata al TANA, il video della sua realizzazione – in anteprima assoluta – sarà proiettato negli spazi della Andrea Nuovo durante la mostra. L’intera esposizione è dedicata a Marisa Albanese ed è previsto uno speciale omaggio all’artista napoletana con una serata-evento. Tutte le opere donate (anche quelle non esposte in galleria) saranno comunque a disposizione per la visione a chiunque ne faccia richiesta.

La mostra virtuale è visibile a questo link: www.earthdays.it/artisti-per-il-tana/ .

Coloro che decideranno di supportare l’iniziativa possono visitare il sito: www.produzionidalbasso.com/project/sostieni-tana-terranova-arte-natura/ .

Marco Papa e Tiziana De Tora, attivisti ambientali e curatori d’arte contemporanea, hanno scelto di tornare alle proprie radici e al paese di origine fondando il TANA – Terranova Arte Natura, un’oasi di tutela ed educazione ambientale attraverso le arti, sita nel Sannio beneventano. Con l’associazione Artstudio’93, da diversi anni sono curatori ed ideatori dell’evento internazionale Happy Earth Days, dedicato alla Giornata Mondiale della Terra.


TANA Terranova Arte Natura

Residenza d’arte ambientale

Via Perrillo, 6 Arpaise (BN)

www.earthdays.it

mtstudio09@live.it | tanaterranovartenatura@gmail.com

Fb: TANA Terranova Arte Natura

Inst: tana_terranovaartenatura

Twt: TanaArte

Art Days – Napoli e Campania è la prima art week della regione, che si terrà dal 16 al 19 Dicembre 2021, riunendo spazi indipendenti e gallerie d’arte contemporanea del territorio da Napoli a Salerno passando per Benevento e Caserta. Tutti gli enti aderenti all’iniziativa avranno aperture speciali dei loro spazi con nuove mostre e una programmazione di talks ed eventi.

L’obiettivo è creare dialogo tra gli attori partenopei del sistema dell’arte contemporanea, costituendo una nuova scenografia collettiva. Gallerie, spazi indipendenti, istituzioni culturali e museali si uniscono con l’intento di stabilire la creazione di un appuntamento che diventi un riferimento per le città coinvolte e un’iniziativa di piú ampio respiro nazionale e internazionale.


Il progetto è volto ad attivare collaborazioni con artisti, critici, curatori, collezionisti e giornalisti che possano sostenere il territorio rafforzando la rete di networking tra gallerie d’arte, istituzioni culturali, spazi extra cittadini, artisti, collezionisti e operatori del settore.

Art Days – Napoli e Campania è promotore di uno spirito di complicità e collaborazione tra enti pubblici e privati, piccoli e grandi, città e provincia, in modo trasversale ed egualitario. Un’opportunità per scoprire un mediterraneo contemporaneo.

La AndreaNuovo HomeGallery in collaborazione con Homo Scrivens, è lieta di invitarvi alla prima presentazione della collana Guida alla Cucina Nerd a cura di Claudio Calveri. L’autore dialoga con: Aldo Putignano, Serena Venditto, Diego Nuzzo, Gianni Puca e Gianluca Calvino.

Guida alla Cucina Nerd. Giallo-Crime: Il tuo stile culinario è più alla Sherlock Holmes o alla Hercule Poirot? Apprezzi la cucina di Heisenberg e il junk food di Los Pollos Hermanos? Sapresti indovinare quali sono gli ingredienti “malvagi” della cucina, individuati secondo parametri scientifici? Non riesci a tagliare un filetto senza registrare sul tovagliolo i tuoi appunti in stile CSI? Non ti spaventa l’idea di una cena con Hannibal Lecter? Allora Guida alla Cucina Nerd: Giallo-Crime è il libro per te.

Un manuale di cucina per amanti del giallo e del mystery, con ricettario a tema, citazioni, indicazioni di luoghi reali e immaginari in cui il gusto del mistero trionfa e non sei del tutto sicuro di sapere chi sia il colpevole, e se davvero ci sia bisogno di trovarne uno.

Guida alla Cucina Nerd. Fantascienza: è il libro adatto per chi vuole sapere qual è il menù adatto per celebrare lo Star Wars Day, dove può trovare il “Ristorante alla fine dell’universo”, se la sua planetaria sta per trasformarsi in un robot assassino che deve uccidere un certo John Connor.

Dai consigli dietetici utili ad affrontare una maratona di Stranger Things agli ingredienti perfetti per un piatto adatto a digerire i futuri distopici di Watchmen, il libro offre consigli pratici e indicazioni utili per nutrire la propria passione per la fantascienza nel modo più adeguato, fornendo indirizzi reali, ricette vere o immaginarie, illustrando le tecniche culinarie più adatte a chi non teme di sfidare l’ignoto.

Guida alla Cucina Nerd. Eros & Love: Vorresti anche tu una fetta di torta del matrimonio non celebrato di In & Out? Pensi che se fossi solo una semplice ragazza – come Julia Roberts – che sta di fronte a un ragazzo – come Hugh Grant – gli diresti innanzitutto che d’amore si parla meglio a tavola? Hai un’opinione precisa su quale marca di gelato consiglieresti a Bridget Jones per consolarsi delle sue peripezie amorose? Nutri una convinzione profonda che anche “mangiare”, come “amare” in Love Story, significhi non dover mai dire “mi dispiace”? Ritieni che la maratona erotica di Nove settimane e mezzo meriti un adeguato supporto calorico?

Allora in Guida alla Cucina Nerd: Eros & Love troverai pane per… il tuo cuore, insieme a ricette, curiosità, risto-ranti speciali a tema.

Claudio Calveri è scrittore e umorista, vincitore del Premio Massimo Troisi.

È digital strategist per grandi aziende, personaggi pubblici e pubbliche amministrazioni oltre che progettista culturale. Ha promosso la candidatura di Napoli a Città della Letteratura UNESCO. È grasso, ma solo perché si nutre di passioni.

Chiusi i musei, per l’arte si va in Galleria, ‘Contemporaneamente’. E per invitare gli appassionati a tornare dinanzi ad opere reali, naturalmente in sicurezza, a Napoli e in Campania si fa rete. Appuntamento con l’arte contemporanea il 17/18/19 Dicembre 2020. Tra i 30 spazi espositivi c’è anche Andrea Nuovo Home Gallery.