Caos y Orden

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti0Secondi

La Andrea Nuovo Home Gallery, che costituisce una nuova realtà nel panorama dell’arte contemporanea napoletana, ha aperto i battenti il 25 maggio scorso con una mostra collettiva, Cassandre, a cura da Luca Palermo. Per la maggior parte adibita a spazio espositivo, la Home Gallery, si trova all’interno del Palazzo Sanfelice di Bagnoli, sito sulla collina di Pizzofalcone. È uno spazio intimo ma allo stesso tempo concepito per essere vissuto e visitato. Si articola su due livelli, tra loro interconnessi: il piano superiore dà accesso ad uno spazio aperto, un giardino pensile che si configura come un vero e proprio Hortus Conclusus.

Uno degli obiettivi che animarà le scelte e le attività della Gallery, durante questo primo anno di vita, è quello di attivare lo scambio tra culture e popoli diversi, attraverso le varie manifestazioni artistiche progettate, nell’ambito dell’arte, della letteratura, della musica e del teatro. È uno spazio multifunzionale aperto a tutto quello che è inattesso, inaspettato, frutto dell’incontro tra persone e artisti che vogliano contribuire a lasciare un segno tangibile. Con questo chiaro intendimento accoglie oggi nei propri spazi l’esposizione della fotografa argentina María Zorzon, di origine friulana, che mette in campo un serrato dialogo tra Italia e Argentina, promuovendo il profondo legame esistente, nel territorio di Santa Fe, tra gli immigrati dal Friuli, i così detti gringos, e la realta locale, in particolare quella rurale. La Zorzon, con la sua ricerca personale va oltre i limiti dell’immagine, costruendo un nuovo canale di comunicazione tra le diverse dimensioni della realtà e del tempo.

Presenta una proposta artistica particolarmente attenta al tema del lavoro e della fatica nei campi, alle tracce lasciate dal tempo nei volti degli svariati soggetti ritratti, al paessaggio rurale antropizato, spesso contaminato dai segni della modernità. Con la curatela della storica dell’arte Maria Rosaria Nappi, la cui indiscutibile esperienza in ambito artistico nonché profonda conoscenza dell’opera di María Zorzon, fornisce all’evento un profilo decisamente unico. In mostra alla Home Gallery, diversi progetti fotografici dell´artista: Caos e Ordine, Parenti lontani e Familia Rural, risultato di una lunga esperienza personale e professionale, da cui emerge un ritratto poliedrico della condizione umana, della forza delle radici e dei legami che uniscono gli individui, letto in chiave contemporanea e trascritto attraverso lo sguardo sensibile e consapevole della Zorzon.